Stato dell'unione 2017: il Presidente Juncker rafforza le norme etiche per i membri della Commissione nel nuovo codice di condotta

13/09/2017

Il Presidente Juncker ha annunciato oggi, in occasione del discorso sullo stato dell'Unione 2017, un nuovo codice di condotta per i membri della Commissione.

1

Il Presidente Juncker ha annunciato oggi, in occasione del discorso sullo stato dell'Unione 2017, un nuovo codice di condotta per i membri della Commissione, fissando così nuovi standard in Europa in materia di norme etiche. Con l'annuncio di oggi prosegue l'impulso dato dal Presidente Juncker sin dall'inizio del suo mandato per aumentare la trasparenza, sulla cui scia si inserisce anche la recente proposta di estendere il cosiddetto "periodo di incompatibilità" dagli attuali 18 mesi a due anni per gli ex commissari e a tre anni per il presidente della Commissione. L'attuale proposta di modernizzazione si spinge anche oltre, definendo norme più chiare e standard etici più elevati e introducendo una maggiore trasparenza in vari settori. Questa proposta prevede inoltre l'istituzione di un comitato etico indipendente in sostituzione dell'attuale comitato etico ad hoc, che beneficerà di uno status rafforzato e potrà effettuare maggiori controlli ed esprimere pareri su questioni deontologiche.